Il bioparco ZOOM di Torino inaugura la stagione 2019 con una riapertura speciale in occasione del ponte di Carnevale e lo fa puntando sull’innovazione. Prendendo esempio da altri parchi italiani che hanno ottenuto dei notevoli risultati seguendo il trend del mercato dell’intrattenimento internazionale, il bioparco ha deciso di introdurre il biglietto dinamico.

Il parco torinese che ad agosto ha festeggiato i 2 milioni di visitatori, ha scelto di non accontentarsi degli ottimi risultati raggiunti nella precedente stagione e di puntare sull’intelligenza artificiale in modo da offrire l’opportunità ai visitatori di vivere un’esperienza al giusto prezzo in ogni momento. 

Gian Luigi Casetta, fondatore e amministratore delegato di Zoom Torino

Siamo contenti di poter introdurre questo nuovo strumento per la vendita dei biglietti che migliorerà l’accessibilità e l’ospitalità al parco. Riteniamo sia fondamentale rispondere sempre al meglio alle esigenze dei nostri visitatori che potranno programmare la propria visita al parco in base all’offerta migliore. Siamo onorati di poter avere al fianco una società giovane e propositiva come Dynamitick in una fase di crescita nella quale siamo impegnati anche sotto il profilo dell’offerta di servizi a coloro che visiteranno il nostro parco”.

Federico Quarato, CEO di Dynamitick

“L’accordo con il Bioparco ZOOM Torino è motivo di orgoglio per la nostra startup e un nuovo tassello per la diffusione del Dynamic Pricing in questo settore. Questo modo innovativo di vendere i biglietti per la propria struttura permette più soddisfazione dei clienti che possono risparmiare programmando la propria visita con anticipo e scegliere il giorno d’ingresso in base al prezzo offerto. Anche a Zoom, come già accade con tutti i nostri clienti, i gestori del parco apprezzeranno un nuovo impulso alle vendite online, minore coda alle casse del parco e un migliore equilibrio dei flussi di visitatori durante l’arco della settimana”.