Financial Times: nel futuro del cinema c’è il Dynamic Ticket Pricing

By  4 Aprile 2016 No Comments

dynamitick-cinema

Il futuro del cinema è il Dynamic Ticket Pricing, o almeno questo è quanto sostiene il Financial Times, in una sua analisi, pubblicata lo scorso 3 febbraio.

“I biglietti che non si vendono oggi , non permetteranno agli esercenti di fare soldi domani”, dice Ian Shepherd, direttore commerciale di Odeon, una delle più grande catene di cinema del Regno Unito, che ha recentemente implementato il Dynamic Ticket Pricing e ha spiegato la sua case history di successo al Financial Times. Il gruppo Odeon sta sperimentando un modello di biglietteria flessibile, ispirato a quello introdotto da compagnie aeree e alberghi e questa nuova strategia di vendita ha portato così i prezzi a cambiare in tempo reale a seconda della domanda.

“La nostra azienda desidera che a ogni proiezione sia riempito il maggior numero di posti possibile, e quello che abbiamo testato lo scorso anno – continua Shepherd – è dimostrare che questa semplice soluzione è ottimale per tutti”.

DynamiTick è la prima società italiana a commercializzare una soluzione di Dynamic Ticket Pricing specializzata per l’industria cinematografica italiana, nel solco dei prodotti già realizzati per l’industria dello sport e dei parchi di divertimento.

Qui l’ articolo completo del Financial Times